Charlotte Bronte, per la prima volta tradotti in italiano in Edizione Flower-ed

Questo è un articolo troppo bello per non procedere al reblog. Se poi contate che è dedicato a una traduttrice davvero fantastica come Alessandranna D’Auria quella del reblog diventa non solo una tentazione ma un dovere.
Quindi a tutte e tutti voi… Buona serata e Buona lettura, tanto dell’articolo quanto, soprattutto delle magnifiche traduzioni di Alessandranna!
Con simpatia! 🙂